La Regione da valore turistico al territorio : sostegno alle seggiovie del Laceno

regione-campania-laceno-impianti

La regione Campania sostiene Laceno

La Regione Campania, grazie all’intervento di  Maurizio Petracca (Presidente dell’VIII commissione Agricoltura, caccia, pesca, risorse comunitarie e statali per lo sviluppo)  che ha presentato l’emendamento accolto all’interno della legge di stabilità finanziaria e all’interessamento del Presidente  Vincenzo De Luca , ha dato valore al territorio irpino del Laceno, riconoscendo un aiuto per le spese di manutenzione e gestione dell’impianto turistico estivo-invernale del Monte Raiamagra.
Il provvedimento, giunto nella giornata del 17 Marzo 2016 in Consiglio Regionale, prosegue sulla scia individuata in precedenza dall’ente , per la funivia del Faito e la funicolare di Montevergine.
La scelta della Regione è chiara ed indica con forza il valore delle aree interne, in questo caso, individuando come fulcro d’indotto e motore attrattivo, il polo turistico del Laceno, partendo da una delle principali risorse, quale la stazione sciistica ed estiva dell’altopiano.
Dopo una querelle legata alle difficoltà di gestione degli impianti funiviari e alla richiesta d’aiuto giunta dai maggiori esponenti delle federazioni di settore (a livello nazionale – ANEF – FEDERFUNI), le quali con dettagliate relazioni mostrano oltre alla connessione tra indotto e attività degli impianti, le difficoltà economiche di gestione, l’ente Regionale si pone come importante tramite tra l’esigenza turistica dell’indotto e le infrastrutture funzionali allo scopo.
L’impianto sciistico del Laceno, dunque, viene finalmente (dopo un lungo periodo di incertezza) inquadrato all’interno proprio di quelle infrastrutture che fungono da volano per l’intero territorio e per lo sviluppo economico-turistico.
Sicuramente, ci sarà possibilità (doverosa) di approfondire le problematiche e venire in contro alle esigenze del territorio con altri interventi mirati e ad ampio raggio; tuttavia, resta un importante passo, un nuovo inizio che sicuramente oltre ad aver dato luce ed importanza ad una vicenda “senza fine”, pone le basi per una svolta e un nuovo modo “politico – amministrativo” di guardare al futuro del turismo Irpino come attrattore diversificato ed unico nel suo genere.

Nel ribadire il ringraziamento a Maurizio Petracca per essere promotore dell’iniziativa e colui il quale ha dato risalto al nostro territorio, la società concessionaria degli impianti di risalita del Laceno, vuole esprimere il Suo ringraziamento a Luca Cascone (Presidente della IV commissione – urbanistica, lavori pubblici, trasporti), a Franco Picarone (Presidente della II commissione – bilancio e finanza, demanio e patrimonio) e ovviamente al Presidente della Regione Vincenzo De Luca.


condividi su Facebookcondividi su Twittercondividi su Pinterestcondividi su Whatsappcondividi su Telegram
seguici su Facebookseguici su Twitterseguici su Instagramseguici su Pinterest