^

Seggiovie: il comune richiede le aree, la società disponibile a cedere. A Maggio incubo fine vita tecnica degli impianti.


“Alla fine dell’articolo la lettera inviata dalla Società Concessionaria al Comune”
A seguito della “dichiarazione d’intenti” tra il Presidente della Regione Vincenzo De Luca e il Presidente della Comunità dell’Alta Irpinia Ciriaco De Mita, intravista una possibilità di eventuale finanziamento all’interno del progetto pilota della medesima area e considerando un possibile interessamento dell’areale funivie, il Comune di Bagnoli Irpino, con delibera di giunta, pochi giorni fa, ha chiesto alla Società Concessionaria Ing. Marzio Giannoni & C. sas , la riconsegna delle aree (prima della naturale scadenza del 2031 e prima della sentenza in merito sulla controversia da parte del Consiglio di Stato) affinché si possa procedere in futuro (in caso vi fosse concretezza) alla fruizione del finanziamento suddetto.
La Società Concessionaria in data 03-04-2017 , dichiara la propria disponibilità a dare seguito alla consegna al Comune degli impianti e delle aree da essi interessate, in modo da consentire al Comune medesimo, secondo quanto espresso nel predetto atto del 27 marzo 2017, di “sfruttare tale occasione di finanziamento”.

Resta in essere, la grave problematica legata alla scadenza della vita tecnica degli Impianti in data Maggio 2017. Alla disponibilità della consegna delle aree, segue l’interruzione dei lavori per revisione generale e speciale, obbligatori per il prosieguo della vita della stessa stazione. Onere non ritenuto più sostenibile dalla Società proprio a causa della richiesta di cessione imminente delle aree.

Il Laceno entro Maggio potrebbe chiudere definitivamente.

LETTERA DELLA SOCIETA’ CONCESSIONARIA AL COMUNE

 


03/04/2017 - Categoria: Articoli, evidenza, TopArticle tags:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google+ Condividi su Pinterest
 
Vacanze invernali nel Cilento
Luci d'Artista Salerno
Istituto Cardiologico De Martino
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Info | Chiudi