^

Clitopilus prunulus


Quando l’autunno avanza , le piogge sono state abbondanti e soprattutto le temperature sono rimaste miti, è tempo di andare alla cerca degli amatissimi funghi porcini; non tutti sanno però che a volte, nei periodi precedenti alla nascita dei “beneamati” , nascono in grandi colonie i Clitopilus prunulus, i falsi prugnoli o meglio (come dicono i locali) e’spiun (gli spioni).
Infatti, pregio del Clitopilus prunulus è quello di essere un’ottima spia del fungo porcino, soprattutto del Boletus edulis anche se non è difficile incontrarlo nelle prossimità di siti di crescita del Boletus aereus e del Boletus aestivalis.
Lo spione è un fungo commestibile, apprezzato dagli esperti , ma che potrebbe confondersi con le velenose Clitocybe bianche e per questo scongliamo la raccolta ai meno esperti.
L’identificazione tuttavia ai navigati potrebbe risultare facile, avendo il Clitopilus prunulus un cappello sempre liscio e molto spesso viscido, un gambo carnoso e un inconfondibile odore di farina (elemento fondamentale).
Nasce in autunno e l’habitat ideale è il bosco di faggio sui declivi e quindi in ambienti ben drenati. Colonie estese sono state segnalate nei pressi del Monte La Balzata.


21/10/2011 - Categoria: FunghiArticle tags: , ,
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google+ Condividi su Pinterest
 
Vacanze invernali nel Cilento
Luci d'Artista Salerno
Istituto Cardiologico De Martino
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Info | Chiudi