^


Amanita rubescens

18/11/2012

L’ Amanita rubescens detta anche “Tignosa vinata” per il colore del cappello e le sfumature sul gambo, rappresenta uno dei funghi più belli e invasivi che nel periodo (soprattutto) autunnale, popolano i boschi del Laceno. La “tignosa vinata“, infatti, è presente su tutta la zona montana del Laceno e molte volte è rinvenibile anche nei numerosi castagneti che contornano Bagnoli Irpino. Fungo non… Leggi tutto

 

Entoloma lividum

18/11/2012

L’Entoloma lividum rappresenta uno dei funghi tossici che possono rappresentare un rischio serio per la salute dei raccoglitori “nostrani”. Fungo autunnale che nasce in vaste colonie o anche singolarmente, l’Entoloma lividum, presenta caratteristiche che lo portano ad assomigliare al Clitocybe nebularis (fungo ordinale), fungo tossico ed erroneamente raccolto e mangiato nei pressi del Laceno. La differenza sostanziale tra i due funghi è da… Leggi tutto

 

Morchella esculenta

12/11/2012

La Morchella esculenta o “spungola“, detta dai locali “a’ rispunzola” è un fungo prettamente primaverile e rappresenta una delle primizie micologiche della stagione. La spugnola è un fungo assai ricercato sia a causa del periodo di crescita sia per le apprezzate qualità gastronomiche soprattutto con ripieni di carne e formaggi. Rinvenibile nei boschi misti di Frassino, Olmo, Ontano e a volte Quercia, la spugnola è… Leggi tutto

 

Hygrophorus russula

12/11/2012

L’ Hygrophorus russula è un fungo caratteristico dei periodi autunnali, soprattutto di fine stagione. E’ volgarmente chiamato “lardaiolo” per la sua consistenza compatta, soda e lardosa. Cresce in vaste colonie, fortemente gregario e in casi sporadici solitario, e per la sua conformazione è uno dei funghi più “inconfondibili” del panorama micologico nazionale. Il suo riconoscimento è facile a causa della colorazione vinosa del… Leggi tutto

 

Craterellus cornucopioides

12/11/2012

Il Craterellus cornucopioides è un fungo prettamente autunnale che viene chiamato volgarmente “trombetta da morto” o “trombetta dei morti“. Il nome macabro, tuttavia, non rappresenta la qualità del fungo (viene cosi chiamato perchè nasce intorno al 2 di Novembre), il quale è un ottimo commestibile, molto ricercato soprattutto al nord Italia, dove mantiene un suo ottimo mercato. Il suo aspetto è unico ed… Leggi tutto

 

Suillus collinitus

08/10/2012

Il Suillus collinitus rappresenta uno dei funghi più diffusi nell’areale delle aghifoglie composte da Pino nero e Pino marittimo. Solitamente chiamato dai locali il “pinarolo“, è caratterizzato da un cappello vischioso dal quale è possibile asportare completamente la cuticola, la quale risulterebbe essere lassativa all’ingestione. Il Suillus collintius si può confondere con il similissimo Suillus granulatus dal quale si differenzia per la grandezza… Leggi tutto

 

Amanita muscaria

26/10/2011

L’Amanita muscaria o ovolo malefico è forse l’esemplare più spettacolare di fungo che possiamo incontrare tra i boschi del Laceno e non solo. Affascinante esteticamente si presenta in tutta la sua bellezza come un fungo raro da trovare ma abbondante nelle stazioni di crescita. Risulta difficile incontrarlo soprattutto per il periodo di crescita che scoraggia gli altri cercatori a frequentare i boschi (convinti… Leggi tutto

 

Rickenella fibula

22/10/2011

La Rickenella fibula non è un fungo molto conosciuto e soprattutto non è facile imbattersi in questi esemplari, anche perchè risulta difficilissimo intravederli per le loro minutissime dimensioni. Il fungo si presenta piccolissimo, di dimensioni che a volte non superano il centimetro ed è costituito da un gambo molto molto sottile color arancio e da un cappello che si presenta da ombelicato a… Leggi tutto

 

Polyporus tuberaster

22/10/2011

Il Polyporus tuberaster si accaparra di sicuro un posto importante all’interno del panorama fungino del Laceno; in primis perchè specie diffusissima e soprattutto con crescita esplosiva dopo le primissime piogge e a volte anche prima, in secundis perchè a questo fungo sono attribuiti dei ritrovamenti di tartufo nero ordinario (Tuber mesentericum vittadini) da record, in modo errato (vederemo in seguito il perchè). Cresce… Leggi tutto

 

Clitocybe nebularis

22/10/2011

Il Clitocybe nebularis o nebbione (i locali lo chiamano ordinale) è un fungo molto comune in autunno nel comprensorio del Lago Laceno. Il nebbione cresce a gruppi molto numerosi, a file e fortemente gregario ecco perchè viene chiamato “ordinale” o “ordinato“, propio per il suo modo particolare di crescita; trattasi di una specie sulla quale è nata una lunga discussione che ha portato… Leggi tutto

 
La dieta dei VIP
SalernoNotizie su Facebook, diventa fan!
 
Vacanze invernali nel Cilento
L'informazione di Salerno online
Luci d'Artista Salerno