^

Arriva la neve? Laceno si imbiancherà prima di Natale?


La neve è nei nostri pensieri, mattina, pomeriggio, sera e notte. Ormai la nostra idro-meteora ci appare anche in sogno e voi utenti, clienti, sciatori ed appassionati, siete sempre più presi dalle novità meteorologiche.
In questi giorni, siamo stati bombardati dai media e dai “noti siti meteo” che come sempre, annunciano gelo imminente e nevicate abbondanti. E’ chiaro a noi e a voi che trattasi di tecniche per ottenere visualizzazioni ed è per questo che ci teniamo alla larga da tali tendenze.

meteo-lago-lacenoMa cosa sta accadendo realmente nello scenario barico Europeo? Sarà davvero un Natale freddo e nevoso?
Iniziamo ad essere realisti e ad analizzare la situazione.
La notizia certa è questa: da Martedi – Mercoledi una perturbazione (goccia fredda) in risalita da Sud Ovest, dal Nord Africa, causerà una rottura nella staticità meteorologica di questi giorni.
Prevediamo quindi condizioni perturbate, fenomeni sparsi e forti venti. Ma cosa accadrà alle temperature? Potrà durante le perturbazioni nevicare? E a che quota?
A questa domanda, siamo cauti nel dare una risposta e analizziamo attentamente e con calma la situazione.
La realtà è che la goccia fredda in avanzamento dal sud Africa, catalizzerà un’ondulazione del Vortice Polare da Nord est che favorirà l’ingresso di aria più fredda sulla nostra penisola. Tuttavia, dove attualmente si posizioneranno i minimi di pressione e dove ci sarà l’invorticarsi delle correnti, non è dato ancora saperlo. Da questa disposizione dipenderà la possibilità di neve sul Laceno.
Un ingresso troppo a nord favorirà temperature miti e venti caldi. Un ingresso più meridionale, catalizzerà aria più fredda e nevicate a partire dagli 800 – 1000 m.
Ma cosa si prevede allo stato attuale? 
In questo momento, dopo un balletto durato giorni, i due maggiori centri di calcolo sembrano uniformarsi nella previsione, proponendo uno spostamento più a sud della perturbazione che potrebbe favorire termiche più basse sulla nostra regione. Temperature che andranno nelle varie fasi della perturbazione dai +3° agli 0/-1° che in caso di precipitazioni (come sembra possibile) porteranno nevicate certe dai 1200 m.
Prendiamo con estrema cautela questa notizia e queste previsioni, dato il range temporale ancora molto vasto. Oltre 120 ore rappresentano ancora un dubbio troppo grande da sciogliere.
Cosa potrebbe accadere sul Laceno?
In caso di una concomitanza di fenomeni e termiche, sicuramente la neve potrebbe cadere fino a quote basse (900 – 1000 m) e apportare un ottimo accumulo dai 1300 m.
In attesa di ulteriori notizie, vi invitiamo a seguire i prossimi aggiornamenti.


16/12/2016 - Categoria: evidenza, meteo laceno, TopArticle tags:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google+ Condividi su Pinterest
 
Vacanze invernali nel Cilento
Luci d'Artista Salerno
Istituto Cardiologico De Martino
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Info | Chiudi